«Appena c’è una via la intitoliamo a Paolo Mantovani»

Una strada per Paolo Mantovani a Roma. Il sindaco Valter Veltroni sollecita l'Assessore competente Giovanni Borgna perchè definisca con urgenza la situazione. È ciò che scrive il responsabile dell'Ufficio di Staff del Sindaco capitolino in una lettera inviata a Roberto Martinelli, grande tifoso Sampdoriano, vice capogruppo degli Alpini Genova Centro e segretario generale aggiunto del Sindacato di Polizia Penitenziaria Sappe, «romano» per lavoro e promotore dell’intitolazione di una strada di Roma alla memoria del grande Presidente blucerchiato.
«Spero che si riesca a definire tutto entro l'anno. Sarebbe un bel modo per festaggiare i sessant'anni della Sampdoria - spiega Martinelli. - Avevo scritto ai primi di luglio al sindaco Veltroni per sollecitarlo ad interessare i competenti Uffici comunali romani affinché al più presto Via Mantovani a Roma sia finalmente realtà. Com’è certamente noto, la Commissione Consultiva di Toponomastica del Comune di Roma ha valutato positivamente, nella seduta del 27 settembre 2004, la mia richiesta di intitolare una strada della città di Roma alla memoria di Paolo Mantovani, già Presidente dell’U.C. Sampdoria e cittadino romano. Di più. Nell’esprimere parere favorevole a che il toponimo “Paolo Mantovani – Presidente della Sampdoria (1930 – 1993)” venisse annoverato nell’onomastica cittadina, la citata Commissione si riservò di individuare un’area idonea al personaggio in un comprensorio appropriato della città di Roma. A distanza di quasi 2 anni dalla delibera della Commissione Consultiva di Toponomastica del Comune capitolino, non risulta però essere ancora stata individuata tale area, per cui ho ritenuto opportuno interessare nuovamente il sindaco capitolino Walter Veltroni affinché i competenti Uffici comunali “sciolgano” al più presto la riserva e quindi l’intitolazione di una strada di Roma alla memoria di Paolo Mantovani sia al più presto realtà. La risposta che mi è prontamente arrivata dal responsabile dell'Ufficio di Staff del Sindaco capitolino Walter Verini mi conforta e mi fa ben sperare. Ripeto, Spero che si riesca a definire tutto entro l'anno. Sarebbe un bel modo per festaggiare i sessant'anni della Sampdoria».