Apple, bufera stock option

Stock option avvelenate per Apple. Steve Jobs, il «patron» della società, ha ammesso che alcune delle sue stock option erano «manipolate» per aumentare il loro valore ma né lui né altri rappresentanti del management sono «colpevoli» di comportamenti illegali. Il comunicato però non precisa se Jobs fosse consapevole dell’illegalità del rendere retroattive le stock option. Il direttore finanziario Ted Anderson ha comunque rassegnato le dimissioni «per il bene della società», ha specificato.