Apple È genovese il mago dell’I-phone

La Bbc è a portata di clic. Con il nuovo I-phone della Apple diventa quasi uno scherzo collegarsi al network inglese più famoso. Ma il merito è tutto di un genovese. Maurizio Zilli ha riscosso un successo certificato nel modo più incontestabile possibile: è il genovese più cliccato sul web. Da quando sul sito della Apple è comparso un programma da lui realizzato che permette di connettersi con l’I-phone alla Bbc news, i «navigatori» della rete hanno preso d’assalto il suo prodotto. Un programma peraltro gratuito, scaricabile senza costi, e che funziona benissimo. Glielo ha commissionato la stessa Apple, che ha ammesso Zilli nel ristretto novero dei programmatori italiani autorizzati a fornire software per i prodotti della «Mela». E anche se il programma in rete è gratuito per gli utenti, la Apple paga l’informatico genovese ogni volta che un utente lo scarica dal sito. Meno di un dollaro a «cliente», qualche decina di centesimi a clic, ma la cifra fa presto a diventare importante visto che sono già migliaia le persone che hanno scaricato il programma per l’I-phone. Senza contare il ritorno d’immagine per il programmatore. Zilli comunque è già in partenza per gli Stati Uniti, nei prossimi mesi, sempre per il mondo Apple, sarà presente alla Stanford University della California. Poi si vedrà.