Apple metterà in vendita l’Iphone 5 a metà ottobre

Gli Iphone-maniaci sono in fibrillazione ormai da mesi. Ma Apple continua a tacere: una data ufficiale sul debutto della versione number 5 del melafonino, ancora non c’è. Eppure, il muro di riservatezza con cui il gruppo di Steve Jobs sta proteggendo l’ultima creatura si sta in realtà rivelando una specie di velo di tulle. Da cui, indiscrezione dopo indiscrezione (l’ultima è quella riportata ieri dal Wall Street Journal), filtrano notizie convergenti: il nuovo smartphone sarà sugli scaffali Usa alla metà di ottobre e verrà proposto dall’operatore telefonico statunitense Sprint e forse anche da AT&T e Verizon Wireless.
La decisione di commercializzare l’ultimo Iphone prima della stagione natalizia può essere legata a due motivi. Il primo riguarda l’inizio del nuovo anno fiscale, che per Apple prende il via in settembre. Mettere subito in bilancio i ricchi ricavi garantiti dal melafonino (il 40% degli introiti complessivi) significa iniziare il 2012 con il piede giusto. È inoltre probabile che il gruppo di Jobs voglia mandare un segnale di forza a Google, che portandosi a casa Motorola ha di fatto dichiarato guerra ad Apple.
Prezzi? Neanche a parlarne. Per ora, bisogna accontentarsi delle possibili “riforme strutturali“ apportate alla gallina tecnologica dalle uova d’oro. A cominciare da un aspetto più “magro“ rispetto alla versione in commercio. Il ridotto spessore implica un sistema di assemblaggio più laborioso, ma non sembra aver costretto Apple a rimandare - come qualcuno temeva - all’autunno inoltrato l’esordio di quello che sarà uno dei must have del prossimo Natale. Apple non pare infatti preoccupata per i consumi stagnanti: ai produttori di componentistica e agli assemblatori avrebbe chiesto di mettere a punto almeno 25 milioni di iPhone 5 entro fine anno. I rumor parlano inoltre dell’implementazione di una fotocamera da oltre 8 megapixel e di qualche ritocchino al design, ma le componenti più importanti saranno due: il “cervello“ del melafonino, ovvero il sistema operativo iOS 5 con le sue 200 nuove funzioni (tra cui quella, comoda, che permetterà di scattare foto premendo il tasto del volume); e il “cuore internettiano“ che batterà grazie a un chip Qualcomm destinato a rendere più rapida la connettività wireless.