Gli Apple Pies «arruolano» Verdone

Carlo Verdone come Ringo Starr. Il celebre attore sarà questa sera sul palco del Piper, per esibirsi alla batteria con gli Apple Pies, longeva formazione romana specializzata in cover dei Beatles. Il quartetto approda allo storico locale di via Tagliamento, riproponendo il sound e lo stile della band di Liverpool. Stessa pettinatura, stessi abiti, stessa grinta degli originali. E nomi d’arte decisamente particolari: gli Apple Pies infatti sono Rennon (voce, chitarra, harmonium), Emapaul (voce, basso, piano, chitarra acustica), Robgeorge (voce, chitarra solista) e Luringo (voce, batteria). Naturalmente, quest’ultimo cederà volentieri il posto al collega di bacchette Carlo Verdone, noto appassionato di piatti e tamburi, nonché di Beatles e rock di qualità (rivedere, per credere, la dichiarazione d’amore a Jimi Hendrix di Maledetto il giorno che t’ho incontrato). Gli emuli romani degli «scarafaggi» hanno all’attivo più di mille concerti. Hanno partecipato a numerosi programmi tv e hanno avuto l’onore di registrare le loro canzoni nel leggendario Studio 2 di Abbey Road, a Londra, dove furono incisi gli album dei Beatles. Il primo giugno di quest’anno, in occasione delle celebrazioni per i quarant’anni di Sgt. Pepper’s lonely hearts club band, hanno riproposto sulla terrazza di piazza di Spagna, il famoso concerto improvvisato sul tetto della casa discografica. Al Piper si ascolteranno tante canzoni del quartetto di Liverpool, arricchite da un’ampia sezione fiati e da un quartetto d’archi. La band sarà in scena con i costumi che hanno caratterizzato le tappe più importanti della carriera dei «Fab Four»: dagli esordi con le giacche senza collo fino ai costumi sgargianti di Sgt. Pepper. Al concerto parteciperà anche l’attore e conduttore tv Riccardo Rossi.