Approccio prudente nel medio periodo

Il Ftse-Mib future ha segnato un minimo a 17865 in apertura di settimana per arrivare a 19945 dopo la notizia dell’accordo varato sulla Grecia, per poi chiudere a 19540. La situazione è migliorata ma nel medio periodo sarà solo la vittoria sul livello 20610, con almeno due chiusure consecutive al di sopra, a decretare una nuova partenza positiva del mercato con target ambiziosi. L’analisi degli indicatori da tutt’altro per scontato il verificarsi di tale condizione e dunque l’approccio ai mercati dovrà essere molto prudente. Da registrare il nuovo minimo dell’anno a 17370 sotto quello del 2010.