Gli «Approdi» a strisce dell’Europa allargata

Si svolge fino al 23 dicembre la mostra «Approdi», con le tavole per il libro a fumetti «Approdi. Storie a fumetti sull’immigrazione nell’Europa allargata». Storie varie di migranti, come quelle di una studentessa nigeriana a Siena, una colf cinese a Cipro, un’adolescente africana a Malta, due giovani ucraini a Barcellona, un giornalista iraniano richiedente asilo in Italia e un imprenditore spagnolo. Disegnati da artisti africani, i racconti si svolgono in un’Europa multiculturale, dove i temi del lavoro, della libertà di espressione e della realizzazione dei propri sogni, si intrecciano al problema dell'identità. Sono vicende in una società che vede convivere una diffusa disponibilità all'accoglienza con reazioni di timore e diffidenza nei confronti degli stranieri. Il libro è curato da Sandra Federici e Andrea Marchesini Reggiani. Info: Casa della Pace. Via Ulisse Dini. Da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00. Sabato ore 9.30-14.00. Ingresso libero. Tel. 02 847477271. www.approdi.net.