Approvato il bilancio: richiesti 27 milioni per i prossimi tre anni

Approvato il bilancio del XIII Municipio con 13 voti favorevoli, un astenuto e 11 contrari. Ora il documento di programmazione economica viene rimandato all’attenzione del consiglio comunale con tutte le proposte di modifica presentate da Forza Italia, Alleanza nazionale e Udc. «Questo è l’ultimo bilancio della consiliatura, ma anche il primo della prossima stagione di governo, con la Cdl che ha fornito una prova responsabile della propria capacità di governo, disegnando gli scenari dello sviluppo futuro della città», ha detto il presidente del Municipio, che comprende nel suo territorio Ostia, Acilia e Casalpalocco, l’azzurro Davide Bordoni. «I fondi richiesti nel piano degli investimenti - ha proseguito - ammontano a quasi 27 milioni di euro per i prossimi tre anni». Tra le principali richieste del Municipio spiccano i 5,6 milioni di euro per la manutenzione delle strade (nel 2005 erano stati 3,7), i 4,9 milioni di euro per la cura delle aree verdi (erano 1,3 nell’anno in corso), i 3,26 per i servizi sociali.
«La nostra città - ha aggiunto il giovane presidente del XIII - vive un momento di grossa espansione edilizia e demografica, e per questo meriterebbe da parte del Campidoglio un’attenzione particolare e risorse straordinarie per adeguare i servizi al numero crescente dei cittadini e per realizzare nuovi sistemi stradali, reti fognarie, illuminazioni, scuole e parchi pubblici. In questi cinque anni abbiamo operato con diligenza, impegnando tutte le risorse messe a disposizione: abbiamo ristrutturato strade e marciapiedi, completato la riqualificazione di tutte le scuole per l’infanzia, curato la manutenzione ordinaria e straordinaria del verde e aumentato la capacità di intervento dei servizi sociali. Un lavoro - ha concluso Bordoni - avviato con entusiasmo e con competenza grazie all’impegno di tutti i consiglieri di maggioranza e all’ottimo lavoro degli uffici, che hanno saputo sostenere con efficacia gli indirizzi politici».
Alla soddisfazione di Bordoni fanno eco gli altri rappresentanti della Cdl nel XIII: «L’approvazione del bilancio - commentano i capigruppo di An, Francesco Nelli, di Forza Italia, Maurizio Perazzolo, e dell’Udc, Emanuele Mormile - ha dimostrato senza fraintendimenti la capacità di buon governo e il senso di responsabilità dei partiti della Casa delle libertà, che hanno evidenziato la compattezza e la chiarezza necessarie ad affrontare le problematiche del territorio e a soddisfare le legittime aspettative dei cittadini che chiedono una città più pulita, più accessibile, più vivibile, più attenta ad affrontare le piccole esigenze del quotidiano».