Approvato il gasdotto Italia-Grecia

Decolla il nuovo gasdotto che collegherà l’Italia alla Grecia e attraverso il quale potrà arrivare il gas russo, ma anche quello dell’Azerbajian e, forse, persino quello iraniano. L’opera avrà una lunghezza di 210 chilometri e sarà realizzata con un investimento di 350 milioni di euro da Edison e Depa, la società di stato greco che opera nel settore del gas, consentendo all’Italia di importare annualmente tra gli 8 e i 10 miliardi di metri cubi di gas naturale proveniente dal mar Caspio e dal Medio oriente, nelle quali si trova oltre il 20% delle riserve naturali. I lavori di costruzione verranno avviati entro il 2008 e si concluderanno nel 2011. La costruzione del nuovo gasdotto è importante perché permette una diversificazione degli approvvigionamenti: oltre al gas russo, attraverso il nuovo «tubo» potrà arrivare infatti anche quello dell’Azerbajian e quello iraniano.