Apre il primo circolo intitolato a Craxi

Il primo circolo milanese in memoria di Bettino Craxi. Ma, attenzione, non è solo un’iniziativa dall’intento rievocativo della figura dello scomparso leader socialista. Già, il circolo culturale Bettino Craxi - nato ieri sera in un seminterrato al civico 75 di via Friuli, zona porta Romana - «ripropone all’attuale classe dirigente e all’opinione pubblica quel progetto di rinnovamento e di “grande riforma” istituzionale, moderna e democratica, che caratterizzò un’importante stagione della vita politica del Paese». A promuovere l’iniziativa destinata a suscitare interesse anche in forza «di quel progetto che l’attualità politica ripropone oggi con forza» è un comitato presieduto da Francesco Colucci e del quale fanno parte anche Margherita Boniver, Chiara Moroni, Stefano Pillitteri, Ugo Finetti e il presidente del Circolo della stampa milanese Giuseppe Gallizzi. L’iniziativa è pure sostenuta da Franco Abruzzo, presidente dell’ordine dei giornalisti lombardi. Nella prima serata di presentazione è anche intervenuto l’ex sindaco di Milano, Carlo Tognoli.