Apricale Sciolto il consiglio: si vota

Il Consiglio comunale di Apricale, piccolo centro della Val Nervia, è stato sciolto ieri dalla Prefettura di Imperia, che ha contestualmente nominato il viceprefetto aggiunto di Imperia, Francesco Piano, quale commissario prefettizio. Lo scioglimento è avvenuto dopo le recenti dimissioni di 7 dei 12 consiglieri, dell’unica lista di maggioranza, «Vivere Apricale», che in questa maniera hanno sfiduciato l’ormai storico sindaco Roberto Pizzio. All’origine della defezione l’impossibilità di governare dovuta a dissidi internitra cui le accuse al sindaco di essere un podestà e di aver esercitato pressioni sui vari dirigenti comunali.