Un aprile anomalo per le alte temperature e la notevole siccità

Le alte temperature e la siccità sono i principali fenomeni dell’appena passato aprile 2006. Considerando che la temperatura media negli ultimi cinquant’anni è stata di 2.3º, appaiono davvero tanti i 16.3º raggiunti in quest’ultimo mese e ci dimostrano ancora una volta come la temperatura sia in progressivo aumento: 15° nel 2005 e 15.3° nel 2004). Se l’aprile di quest’anno è stato il più caldo nella classifica generale delle temperature medie, anche la temperatura estrema massima di 27° raggiunta il giorno 25 è stata la più alta in assoluto, sempre nell’ambito dell’ultimo cinquantennio (prima di questo mese era stata di 25° nel 2002); su trenta giorni, inoltre, sedici hanno avuto temperature massime da 20° a 27°. Un altro fenomeno riguarda le precipitazioni: in tutto il mese sono caduti solamente sette millimetri di pioggia (2 il giorno uno del mese, 3 il giorno undici, uno il 28 ed uno il 30 aprile) solamente una volta piovve ancora di meno, 2 millimetri nell’aprile 1965.
È da notare come nei primi quattro mesi dell’anno sono caduti in tutto 180 mm., quantità davvero irrrisoria visto che in media nel solo mese di aprile cadono circa 100 mm di pioggia, quantità abbastanza rilevante da giustificare il noto proverbio «aprile, ogni goccia un barile».
Altra caratteristica di questo aprile è stata ancora una volta l’umidità dell’aria; la media massima dell’umidità relativa è stata dell’80% con estremi massimi del 100% nei giorni 2, 10, 15, 20, 21 e 22.