Aprilia Racing in mostra in vista del Salone del motociclo

Il nuovo showroom del marchio di Noale, Spazio Broletto 13, nell'omonima via milanese, attende gli appasionati dopo i trionfi di Biaggi nel Mondiale SuperBike

A "Spazio Broletto 13", nel cuore di Milano, le moto da corsa del marchio italiano ed europeo più vincente nel Motomondiale con 277 Gp conquistati, vale a dire Aprilia di Noale. Non solo. In vetrina anche le novità esposte al Salone della moto di Colonia: la motard Dorsoduro 1200 e la straordinaria RSV4 Factory APRC SE, "sorella" della moto che con la doppietta iridata in Superbike ha portato a 45 titoli mondiali il palmarès Aprilia.
L'appuntamento si annuncia dunque imperdibile per tutti gli appassionati di moto: "Spazio Broletto 13", boutique nel centro della città, elegante vetrina dei marchi del Gruppo Piaggio, accoglie l'anima racing di Aprilia, il marchio italiano ed europeo più vincente nella storia del motomondiale e dominatore - col cinque volte iridato Max Biaggi - nel mondiale Superbike appena concluso.
Quelle esposte a "Spazio Broletto 13", a partire da giovedì 14 ottobre, sono motociclette leggendarie, spesso pezzi unici e irripetibili: dalla Aprilia RS250V con la quale Max Biaggi conquistò il titolo mondiale nella classe 250 nel 1994, fino alla straordinaria RSV4 "mille" quattro cilindri che il pilota romano ha portato - in questa stagione 2010 - alla doppietta iridata nel mondiale Superbike vincendo sia il mondiale Piloti, sia il mondiale Costruttori.
E accanto a queste straordinarie macchine da corsa, le ultimissime proposte Aprilia esposte proprio in questi giorni al Salone internazionale della moto "Intermot 2010" di Colonia. Motociclette tra le più avanzate al mondo dal punto di vista tecnologico, in cui si riversano le competenze maturate in oltre vent'anni di trionfi mondiali: il modello RSV4 Factory APRC SE, la supersportiva mille direttamente derivata dalla moto che Max ha portato al trionfo e che, dopo essere stata svelata dallo stesso Biaggi, una settimana fa al salone motociclistico di Colonia, fa il suo debutto assoluto in Italia, il modello Dorsoduro 1200, spinta dal nuovissimo bicilindrico a V di 90° da 130 CV, si annuncia come la supermotard più "esagerata", in grado di accontentare anche il motociclista più esigente, grazie anche al sofisticato sistema di traction control direttamente derivato dall'esperienza Racing di Aprilia.