Aprilia, sabato sotto le stelle nel segno delle spose

Lucrezia Castello

Notte bianca ad Aprilia, dopodomani. Negozi aperti fino alle quattro del mattino, artisti di strada e tanta musica dal vivo. Nella centralissima piazza Roma a partire dalle 21.30 si terrà la sfilata-spettacolo di Radiosa, nota casa di abiti da sposa, sposo e cerimonia, che per l’occasione festeggerà i suoi primi 40 anni di successi. Madrina della manifestazione la splendida attrice Ramona Badescu, ex-fazendera del reality televisivo «La Fattoria», nel duplice ruolo di presentatrice e cantante. Si alternerà tra passerelle variopinte ed esibizioni «emozionanti», come quella dei campioni di tango argentino Donato Cuocolo e Paola Perez. Ben 18 top model e 8 indossatori sfileranno accompagnati da balletti coreografici in un mix di musiche da pop a gregoriane, sullo stile del film «Sister Act». Con Ramona Badescu ci sarà anche Alessandro Sini, di Aprilia, appena eletto il più bel ragazzo d’Italia al concorso di bellezza in Valcamonica, in provincia di Brescia.
«L’abito da sposa è stato molto penalizzato fino agli anni Sessanta - spiega Rocky Moles, presidente di Radiosa -, fu allora che decisi di mettermi in proprio, con una sede di 253 metri quadrati e sei sarte, a Milano, in via Carlo Farini. E oggi siamo un’azienda con circa 100 anime, finora abbiamo vestito più di 300mila spose». A contraddistinguere la sfilata-spettacolo la consueta passerella introduttiva in Intimo Sposa di Radiosa, per mostrare ai più curiosi cosa indossa la donna sotto l’abito il fatidico giorno del «sì». «È un’idea molto apprezzata dagli uomini - spiega Rocky Moles - ma anche dalle donne. Cattura l’attenzione del pubblico ed è molto piacevole. Per tutti».
Come spiegano Massimo Moles e Luigi Grimaldi, rispettivamente direttore commerciale e di produzione della nota azienda di Aprilia, «Radiosa non solo rievoca gli splendori del romanticismo con abiti ampi, soffici e vaporosi, corpini ben costruiti spesso arricchiti con preziosi pizzi chantilly o tulle ricamati, ma pensa anche alla sposa audace e intrigante che ama colorare la vita e l’abito del giorno del sì. E non trascura la donna che cerca linee sobrie e raffinate». A sfilare con questi abiti finora sono state ben sei Miss Italia, come Danny Mendez, Federica Moro, Tania Zamparo, Raffaella Baracchi, Patrizia Nanetti, Susanna Huckstep, la prorompente Manuela Arcuri, Anna Maria Rizzoli, Valeria Golino, Antonella Interlenghi, l’attrice Isabella Ferrari, la presentatrice Paola Saluzzi e tante altre, fino ad arrivare alla bellissima Charlize Theron: una donna erudita, da sempre amante della cultura, come ricorda Rocky Moles: «Bellissima, con un portamento regale, leggeva sempre libri impegnati tra una sfilata e l’altra».