Arabia felix per Airbus e Boeing

Ordini per decine di miliardi da Dubai e Qatar. A Emirates 58 jumbo A380

da Milano

Airbus e Boeing stanno rastrellando decine di ordini in questi giorni al Salone aeronautico di Dubai.
La compagnia aerea Emirates di Dubai ha infatti annunciato ieri la decisione di acquistare 70 Airbus A350 XWB, con una opzione su altri 50. La compagnia acquisterà inoltre 12 Boeing 777-300. Lo ha annunciato il presidente della compagnia Sheikh Ahmed ben Said Al Maktum. Ma non basta, Emirates ha anche annunciato l’acquisto di 11 Airbus A380. Il valore totale della commessa per Airbus supera i 20 miliardi di dollari (circa 13,5 miliardi di euro); è in termini di valore il più ingente ordine di acquisto nella storia del costruttore europeo, hanno detto alcuni suoi dirigenti. La commessa con la Boeing ha invece un valore di 3,2 miliardi di dollari. Lo sceicco Ahmed Bin Saeed Al-Maktoum, presidente e ad di Emirates, ha spiegato che «gli A350 XWB e gli A380 giocheranno un ruolo importante nei piani di crescita di Emirates. L’A350 offre le prestazioni migliori per efficienza e miglior impatto ambientale. Gli A380 serviranno nei nostri piani di crescita: contiamo di portare in Dubai 15 milioni di passeggeri nel 2012».
Con quelli annunciati ieri, gli Emirati portano a 58 il numero di A380 ordinati a Airbus, il che fa della compagnia di Dubai il più importante acquirente mondiale del superjumbo europeo.
Airbus ha anche ottenuto un ordine per venti A320 per un valore stimato intorno ai 2 miliardi di dollari dalla Nas dell’Arabia Saudita.
Infine la Qatar Airways ha ordinato trenta Boeing 787 e cinque 777 in versione cargo per un valore totale di 6,1 miliardi di dollari. Qatar ha anche sottoscritto un’opzione per altri venti 787. A metà ottobre Boeing aveva ottenuto un totale di 710 ordini per il suo 787, con un valore totale di 120 miliardi di dollari. Le prime consegne del 787 non avverranno prima del novembre 2008.