«Arancia meccanica»: preso il quarto romeno

È stato arrestato ieri anche il quarto componente della banda dell’«Arancia meccanica», ritenuta responsabile di brutali aggressioni, violenze e rapine avvenute nei giorni scorsi nella zona di Tor Vergata. L’uomo è un romeno di 19 anni, fratello di uno dei tre fermati lunedì. La banda agiva di notte, sorprendendo le coppie di fidanzati che si appartavano in auto. Mentre tre di loro si facevano consegnare bancomat e telefoni cellulari con minacce e percosse, il capo violentava la ragazza. Nel corso delle indagini è stata arrestata anche una donna, per favoreggiamento personale.