Arbitrerà l’urugaiano Larrionda

Gian Piero Scevola

Sarà un 38enne impiegato di Montevideo ad arbitrare Italia-Usa in programma domani sera a Kaiserslautern. Jorge Larrionda, decimo arbitro uruguaiano a prendere parte ai mondiali, internazionale dal 1998, è un grande amante degli animali. Si fa conoscere nel 2001 in coppa America, nel 2003 arbitra tre incontri della Confederations Cup e nel 2004 incrocia l’Italia alle Olimpiadi di Atene. Con lui gli azzurri battono 3-2 il Giappone, fanno 0-0 col Mali e conquistano il bronzo (1-0 sull’Iraq). Nel dicembre 2004 arriva la consacrazione con la finale della coppa Intercontinentale a Tokyo vinta ai rigori 8-7 dal Porto sui colombiani dell’Once Caldas (0-0 dopo i supplementari). Lo scorso anno ha preso parte sia ai mondiali Under 17 in Perù (3 gare) sia ai mondiali Under 20 in Olanda (4 gare). Nelle qualificazioni di Germania 2006 si è esibito in 4 gare della zona sudamericana, con il bilancio di tre pareggi e un successo esterno. Con gli americani, nel 2001 Usa-Costarica 1-0, Turchia-Usa 2-1 alla Confederation del 2003. In questa fase finale ha diretto Portogallo-Angola 1-0, con 5 ammoniti.