Arbitro donna presa a testate

Cagliari. Un arbitro donna è stata aggredita e colpita con una testata da un giocatore che aveva appena espulso. È successo mercoledì scorso, in Sardegna, nel corso di una partita di Terza Categoria, Dualchi-Ottana, ma la notizia si è appresa solo ieri ed è stata confermata dalla Sezione dell'Aia di Nuoro. L'arbitro è una ragazza di 23 anni, Mirella Pau, di Siniscola. Al 35' del secondo tempo, dopo aver estratto il secondo giallo nei confronti di un calciatore del Dualchi, questi ha reagito rifilando una testata alla donna, che è crollata a terra ma poco dopo si è ripresa, riuscendo a portare a termine la direzione della gara. Poi in ospedale la Tac non ha rilevato danni.