Arcelor in forte rialzo a Parigi

New York anche ieri è riuscita a migliorare di qualche frazione nelle rilevazioni dei tre indici principali. L’attenzione è rivolta all’andamento dei prezzi del petrolio e alle trimestrali societarie. I buoni risultati di United Technologies hanno permesso al titolo di guadagnare oltre il 4%; ha fatto meglio, con un rialzo di quasi il 10%, il titolo Lexmark, ma soprattutto Vitesse Semiconductor (più 18%) e ASriba (più 26%). Di segno opposto l’andamento di Johnson&Johnson che arretra del 2,3% con ripercussioni sull’indice di settore, in calo del 2,1%. In negativo le piazze europee. Parigi accusa una limatura dello 0,08% nonostante l’impennata di Arcelor (più 3,3%) alla notizia dell’acquisizione della canadese Dofasco. Bene Air Liquide (più 3,6%) dopo il report positivo di JpMorgan. A Londra sale Vodafone (più 2,7%), mentre a Francoforte bene DaimlerChrysler, in crescita del 3,8 per cento.