Arcelor, la guerra continua

Gli incontri tra Arcelor e Mittal sul piano industriale del gruppo indiano «sono stati fino ad ora soddisfacenti» e «continueranno», ha detto Laksmhi Mittal, numero uno del colosso siderurgico che, a inizio anno, ha lanciato un’offerta ostile su Arcelor. Dal canto suo, Severstal abbandonerà la partita solo se Mittal «controllerà più del 50%» del colosso che nascerà dalla sua fusione con Arcelor. Lo ha dichiarato l’ad del gruppo siderurgico russo Alexei Mordashov.