Arcelor sceglie tra russi e indiani

La battaglia che da cinque mesi vede contrapposti i colossi siderurgici Mittal e Arcelor potrebbe giungere oggi a una svolta. Alle 10 si riunisce in Lussemburgo il cda di Arcelor, che deve decidere tra il matrimonio proposto dalla russa Severstal e l’offerta ostile di Mittal Steel da 25,8 miliardi di euro. Secondo le indiscrezioni i vertici di Arcelor, numero due mondiale dell’acciaio, potrebbero aver deciso di raccomandare ai loro azionisti di accettare l’offerta di Mittal, numero uno al mondo, di fronte a un significativo aumento del prezzo offerto (si parla di 2 miliardi). Ma anche Severstal, che ha già migliorato la sua offerta potrebbe a sua volta essere a un passo da un nuovo rilancio. Le trattative si sono fatte più intense nelle ultime ore: in Lussemburgo, sono presenti i due rivali, l’indiano Lakshmi Mittal e il russo Alexei Mordashov. Il gruppo euro-indiano sembra il favorito, ma «la partita per Mittal non è ancora vinta», spiega un analista.