Arcelor, Zaleski al 2,5%

Il finanziere Romain Zaleski avrebbe acquistato per circa 400 milioni il 2,5% della Arcelor, il colosso siderurgico oggetto di un’offerta ostile da parte degli indiani della Mittal Steel. Lo scrive «Panorama.it» precisando che l’operazione, finanziata in gran parte dalla banca francese Bnp, è stata realizzata tramite la subholding lussemburghese Carlo Tassara International. L’ingresso di Zaleski sarebbe avvenuto in accordo con i vertici dell’azienda ed è possibile che in futuro si sviluppino intese industriali con la Tassara.