Architettura Ecco i dodici progetti per il Campidoglio Due

Il Comune di Roma, l’assessorato alle Politiche del patrimonio e il dipartimento III Politiche del patrimonio e promozione progetti speciali, espongono i dodici progetti del concorso internazionale di progettazione denominato «La Casa dei Cittadini - Campidoglio Due». Il concorso, bandito dal Comune di Roma, richiedeva la redazione di un progetto preliminare per la realizzazione della nuova sede degli uffici centrali dell’amministrazione comunale nella zona della stazione Ostiense. L’obiettivo di ridisegnare e rafforzare il ruolo della Capitale in un nuovo assetto istituzionale ha trovato la sua destinazione nel «Campidoglio Due». Finalmente, Roma avrà, dopo forse 2000 anni, un Centro direzionale dedicato al rapporto con i cittadini, identificabile, efficiente, adeguato al ruolo che le compete. Raggruppare gli uffici capitolini in un unico sito vuol dire infatti molte cose: modernizzazione, maggiore efficienza dell’azione amministrativa, offrire ai Romani servizi migliori ed in maggiore quantità e, in questi tempi di rilevanza estrema dell’etica della politica, trasparenza nella formazione delle decisioni.
La mostra propone le quarantotto tavole di sintesi dei dodici progetti preliminari, videoanimazioni e gli elaborati grafici presentati dai gruppi di progettazione. Disponibile al pubblico anche un catalogo che oltre ad illustrare i dodici progetti contiene le informazioni di carattere generale relative all’intervento.
La mostra, allestita alla Casa dell’Architettura, nell’Acuqario romano in piazza Manfredo Fanti, all’Esquilino, sarà aperta al pubblico dal domani al 7 febbraio da martedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 13.