Archivio di Stato Una mostra sui genovesi «nel mondo spersi»

Caffaro, Guglielmo Embriaco, Cristoforo Colombo e Andrea Doria. Ma ancora Buscarello Ghisolfi e Andalò di Savignone. Sono gli uomini del passato che hanno reso Genova protagonista ai tempi delle crociate, della lotta contro Pisa per il dominio del Tirreno, dello scontro tra papi e imperatori, dell’espansione commerciale nell’Egeo, nel Mar Nero e nell’Estremo Oriente, della lotta contro i turchi, della scoperta di nuove terre. A loro «Ianuenses-Genovesi, uomini diversi, nel mondo spersi» è dedicata una mostra in corso nella sede dell’Archivio di Stato in piazza Santa Maria in via Lata 7 per iniziativa dell’Associazione ligure commercio estero (Alce) che da anni supporta le iniziative dello stesso Archivio. Nella mostra, che resterà aperta fino al 30 novembre, sono esposti documenti medievali in originale.