Arconate, referendum su Prodi

Il Comune consulta i cittadini: «Lo volete al governo?»

Nei prossimo giorni i cittadini di Arconate, piccolo comune del Castanese, si recheranno alle urne per un insolito referendum promosso dal sindaco. Saranno chiamati infatti a pronunciarsi sull'opportunità che «Prodi continui a governare o meno il Paese». E l'esito della consultazione popolare il primo cittadino la farà recapitare direttamente a Roma, tramite i deputati presenti sul territorio, perché il presidente del Consiglio tocchi con mano il «sentire popolare». Un'iniziativa promossa da Mario Mantovani, eurodeputato azzurro, che però vuole andare al di là delle proprie posizioni politiche, coinvolgendo direttamente i cittadini, e che potrebbe fare da apripista per altre analoghe iniziative da adottare in altri comuni. «Anche i comuni che hanno ben amministrato – spiega - non potranno spendere i soldi che hanno risparmiato, e rinviare i progetti per la cittadinanza, avendoci Prodi, insieme ad altri provvedimenti penalizzanti, ridotto i trasferimenti dallo Stato. La conseguenza è un rallentamento della crescita del nostro paese. E' giusto che la gente, col referendum, gli mandi a dire cosa ne pensa realmente della sua politica».