«Ardo per te». E le brucia lo scooter

Dà fuoco al ciclomotore e poi invia un sms alla sua ex fidanzata: giovane arrestato

Ha dato alle fiamme il ciclomotore della fidanzata che lo ha lasciato e poi ha inviato un sms alla ragazza con su scritto: «Ardo per te». Una bravata un po’ romantica e un po’ intimidatoria quella messa in atto da un trentaduenne di Roma, che è finito in manette dopo la denuncia della vittima dell’irrichiesto «gesto d’amore».
L’episodio è avvenuto nella notte tra giovedì e ieri nel quartiere Fidene, alla periferia nord della capitale. Era da poco passata la mezzanotte quando la ragazza ha ricevuto sul cellulare un sms dall’ex fidanzato. La ragazza ha letto lo strano messaggio e si è insospettita: si è quindi affacciata dal balcone di casa per controllare se il giovane fosse giù ad aspettarla, come aveva l’abitudine di fare dopo la rottura del loro fidanzamento, ma ha avuto una brutta sorpresa: il suo scooter stava bruciando. Non è stato certo difficile per la giovane collegare il rogo al messaggio «incendiario» appena ricevuto, e ha capito che a dar fuoco al suo ciclomotore era stato il suo ex fidanzato. Ha quindi telefonato ai Carabinieri della Stazione di Roma Fidene e ha denunciato l’episodio. I militari sono accorsi e, dopo aver preso contatti con la vittima e aver constatato il danno, hanno rintracciato il trentaduenne traendolo in arresto con l’accusa di incendio doloso e danneggiamento.