«Area C, 100mila multe in più al mese»

Le multe per area C? Sarà impossibile notificarle, almeno nei primi due mesi. A fronte di un «aumento previsto di 100mila multe al mese», secondo le stime del Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Municipale. Il problema? Il tempo, i termini di legge e il mancato potenziamento della struttura dedicata alle procedure sanzionatorie. Perché? Il Comune, come è noto, ha deciso di concedere due mesi di tempo agli automobilisti per mettersi in regola con i pagamenti: sarà infatti possibile saldare tutti gli ingressi effettuati dal 16 gennaio al 16 marzo, entro e non oltre il 17 marzo, senza incorrere in nessuna sanzione. Il che significa che non sarà necessario pagare l’ingresso nella Cerchia dei Bastioni entro le 24 ore dal passaggio sotto le telecamere perché appunto ci saranno due mesi di tempo. Proprio per questo motivo il Sulpm, il sindacato dei ghisa lancia l’allarme: sarà impossibile notificare le multe per gli ingressi irregolari effettuati nei primi due mesi. I ghisa si aspettano infatti 100mila verbali in più al mese, che sarà impossibile gestire con la struttura attuale. A questo si aggiunge la corsa contro il tempo. Il Codice della strada, infatti, prevede un termine di 90 giorni per la notifica delle multe per gli ingressi irregolari, ma se si hanno due mesi per pagare, restano 30 giorni per le sanzioni «tempo assolutamente insufficiente».
Attenzione il Comune conferma «il regolare funzionamento delle telecamere ai varchi di ingresso».