Area C e sosta: Municipi in trincea

Ricorsi alle associazioni dei consumatori e petizioni

Barricate legali contro le nuove regole per accedere al centro cittadino. Il Comune ha annunciato norme più stringenti sia per le tariffe delle strisce blu dentro la cerchia di Area C, sia esclusioni e ticket più costosi per alcune categorie di auto. Ma sono già pronti due ricorsi al Tar per bloccare l'iniziativa dell'amministrazione. E dai Consigli di municipio si alzano cori di protesta. Francesco Artusa, del Fai Trasporto Persone, stronca il provvedimento puntando il dito contro il biglietto da 100 e 200 euro per i bus turistici che vogliono accedere al centro. Ma la contestazione è su tutto il testo presentato dalla giunta. Le barricate erano già partite dal Municipio 9 che ha votato per chiedere a Palazzo Marino di rivedere la proprio decisione almeno a proposito delle auto a gpl e metano che non potrebbero più accedere al perimetro di Area C. In molti non afferrano il senso di punire proprio chi ha le vetture più ecologiche: alcuni cittadini si sono già rivolti ad Altroconsumo e ad altre associazioni di consumatori.