Area C sempre più tassa per commercio e artigiani

Giovedì in Comune l'incontro con le categorie pronte a ribellarsi

«Un provvedimento penalizzante che desta preoccupazione anche per la rigidità con cui sono state ascoltate le richieste delle categorie. Ma soprattutto si tratta di misure che danneggiano i lavoratori, essendo allo stesso tempo inutili per il miglioramento della qualità dell'aria». Così artigiani, commercianti, autotrasportatori definiscono le nuove misure restrittive sul traffico che entreranno in vigore a febbraio. Dopo l'incontro della settimana scorsa, si aspetta con ansia giovedì quando l'assessore alla Mobilità del Comune Marco Granelli risponderà alle richieste avanzate dalle categorie. «Non è facendo pagare che si risolve il problema del traffico» il ragionamento.