Area C, stop fino al 9 poi si cambia

Dal 13 febbraio pagheranno anche Gpl e metano

L'«Area C» da oggi va in vacanza: riaprirà il 9 gennaio. E, un mese dopo, scatteranno le nuove regole decise da Palazzo Marino. La pausa ai varchi, fa sapere l'amministrazione comunale, «è legata alla fisiologica riduzione del traffico veicolare in città durante le feste natalizie rispetto alla media annuale». Una riduzione che, cifre alla mano, non è servita ad abbassare il livello di Pm10, rimasto sopra i limiti anche il giorno di Natale. La lotta allo smog attraverso divieti e telecamere riprende col nuovo anno, dunque. Dal 13 febbraio, in particolare, entreranno in vigore le nuove disposizioni, che prevedono l'ingresso a pagamento anche per i veicoli a metano e Gpl. Un provvedimento che, al di là delle strategie anti-polveri, viene visto come un ulteriore modo per fare cassa. Anche se l'obiettivo dichiarato del Comune è quello di ridurre le auto in circolazione all'interno della cerchia dei Bastioni attualmente molto sollecitata per la presenza dei cantieri della linea 4 del metro.