AREA OVEST DI ALESSANDRIA

Tra la città di Marsha Matruh, sul Mediterraneo, e la città di Alessandria. È nel retroterra della costa del Mar Rosso e della zona compresa fra le località appena citate che molte agenzie sconsigliano di avvicinarsi. La ragione è storica, nulla a che vedere col pericolo di rapimenti o di bande in azione. Qui il pericolo principale è infatti quello di mine inesplose risalenti ai passati eventi bellici. È questa la ragione per cui anche la Farnesina consiglia - nel caso in cui si decidesse di battere quell’area - di non abbandonare le strade principali e gli itinerari generalmente seguiti dai turisti. Considerati i flussi turistici intensi su tutto il territorio nazionale, le autorità di sicurezza hanno intensificato e reso più capillari i controlli, adottando misure preventive e repressive. Per questo si consiglia di mantenersi lontani dalle moschee (specie durante le ore di preghiera) e dalle università e di non farsi coinvolgere in eventuali manifestazioni di piazza di qualsiasi matrice, evitando luoghi pubblici di eccessivo assembramento anche in prossimità di strutture o attrazioni turistiche.