Aremol, se il bando si tinge di giallo

Un conflitto di interessi e uno strano bando. Sono gli ingredienti di una vicenda che riguarda l’Aremol, l’agenzia regionale per la mobilità, e il suo direttore generale Antonio Mallamo. Il quale fino allo scorso 7 febbraio ha lavorato per la società It, che lo scorso 3 luglio è risultata vincitrice di una gara da 830mila euro più Iva per uno studio tecnico-scientifico per la riorganizzazione della rete di trasporto pubblico del Lazio.
A PAGINA 47