Arena: "Siamo stati trattati bene"

Roma - Subito dopo la sua liberazione, alle 01:35 ora italiana, Francesco Arena ha parlato con Rainews24: "Io sto bene, bene. Non soffriamo di nessuna malattia. Siamo stati trattati bene, nel modo migliore in cui si possono trattare le persone nella giungla", ha riferito il tecnico dell'Agip. "Ora siamo nell'infermeria della Saipem per un controllo", ha aggiunto. "In questo momento non abbiamo idea di quando rientreremo in Italia. Spero al più presto, spero già domani, entreremo in contatto con la nostra compagnia. Ho già telefonato, sono stati informati, ora vediamo cosa possiamo fare", ha concluso nel collegamento con l'emittente Rai. "Non ci possiamo davvero lamentare - ha poi detto Arena in un collegamento telefonico con l'agenzia Agr - abbiamo vissuto nella foresta e hanno fatto in modo che noi stessimo meglio di loro, a noi davano l'acqua minerale e loro bevevano l'acqua sporca".