Arenzano si diverte anche d’inverno

La stagione invernale ad Arenzano si arricchisce di mostre, convegni, conferenze, musica, teatro, poesia, sport, ma anche sagre e feste. «Novembre e dicembre saranno infatti caratterizzati da una serie di manifestazioni turistiche e culturali - spiega Mauro Gavazzi, assessore alla Cultura, al Turismo e allo Sport di Arenzano - manifestazioni, rivolte a tutti: turisti e residenti, grandi e piccoli». Diversi gli appuntamenti a novembre. Si inizia oggi con la stagione teatrale del Sipario Strappato: «Uno strappo alla regola -. Tracce di resistenza culturale». Si prosegue con la celebrazione del centenario della scrittrice svedese Astrid Lindgren e del suo personaggio più amato: Pippi Calzelunghe; con la presentazione de il «Laboratorio teatrale per la cittadinanza attiva» e con la mostra «Contaminazione». Verrà inoltre presentato il libro «Olimpo» di Umberto Piersanti. Seguiranno la sagra dello stoccafisso; le celebrazioni per l'anniversario della Dichiarazione dei Diritti dei Bambini dell’Unicef; le «Letture tra noi»; un filmato su Marco Olmo, campione di corse estreme; lo spettacolo teatrale «La strega» e la mostra «Gli stemmi del Castello». Al santuario Bambino Gesù di Praga si festeggerà la festa di Santa Cecilia mentre nell'oratorio di Santa Chiara si renderà omaggio al maestro spagnolo Andrés Segovia. Al Grand Hotel di Arenzano sarà presentato il progetto «La Norvegia Pe(e)r Grieg 2007», promosso dall'Accademia Musicale Teresiana. Fitto è anche il calendario di dicembre che vedrà tra spettacoli teatrali e concerti anche un'esposizione sui parchi storici; la terza edizione del «Premio Gino Damonte »; l'accensione dell'abete natalizio e la «Noche flamenca». Non mancheranno poi la Banda Musicale città di Arenzano, le musiche andine colombiane e la musica celtica. Ci sarà spazio anche per «Arenzano rock festival 2007» e per il concerto del «Gruppo vocale Tiglietese». Il programma è su www.comune.arenzano.ge.it.