Arezzo, scontro a fuoco fra bande di albanesi: morto un ventinovenne

Un ventenne albanese morto, altri due suoi connazionali feriti, di cui uno gravemente. È il bilancio di uno scontro con sparatoria tra due gruppi di albanesi, così ipotizzano gli investigatori, avvenuto la notte scorsa intorno ad Arezzo<br />

Arezzo - Un ventenne albanese morto, altri due suoi connazionali feriti, di cui uno gravemente. È il bilancio di uno scontro con sparatoria tra due gruppi di albanesi, così ipotizzano gli investigatori, avvenuto la notte scorsa intorno alle 4.00 ad Arezzo, in un piazzale antistante via Torricelli. Indaga la squadra mobile di Arezzo.

Morto in ospedale La persona rimasta uccisa si chiama Agim Leka e ha 29 anni. È arrivato al pronto soccorso dell’ospedale di Arezzo portato su un’auto vista poi allontanarsi a gran velocità: i sanitari sono usciti perchè hanno sentito chiedere aiuto, trovandolo nell’atrio a terra. Il giovane, raggiunto sembra da più colpi di pistola, è morto poco dopo.

Due feriti È invece stato trasportato all’ospedale da un’ambulanza Ruci Rodjan, 27 anni, colpito da un colpo di pistola all’arteria femorale di una coscia. Operato, ora è ricoverato in prognosi riservata. Sconosciuta l’identità dell’altro ferito, indicato sempre come un albanese: portato in ambulanza in ospedale, per una ferita forse provocata da un cacciavite, è poi fuggito a piedi.

Scontro a fra albanesi La sparatoria, così è stato ricostruito al momento dagli investigatori, è avvenuta poco dopo le 04.00 nel piazzale antistante un’abitazione di via Torricelli, dove vivono alcuni albanesi. A fronteggiarsi sarebbero stati due gruppi di albanesi antagonisti. Cosa abbia scatenato lo scontro non è ancora stato precisato. La squadra mobile, diretta da Marco Dalpiaz, giunto sul posto assieme al questore Felice Ferlizzi, sta ascoltando numerosi testimoni, tutti albanesi, per ricostruire la dinamica dei fatti, ma si trova di fonte ad un muro di reticenze. Da quanto emerso al momento sembra che nella tarda serata di ieri alcuni componenti dei due gruppi si sarebbero affrontati nei pressi di un night. Sarebbe stata anche rubata l’auto di un albanese, ritrovata poi sotto l’abitazione di via Torricelli.