Arezzo, trovata l'auto del compagno di Silvia

La Seat Ibizia rossa era sotto un ponte della E45 a Verghereto, tra Forlì e Cesena. Luca Ferri, 27 anni, è irreperibile da giovedì sera quando la fidanzata è stata strangolata in camera da letto della loro casa di Sansepolcro

Arezzo - È stata trovata l’auto di Luca Ferri, 27 anni, il fidanzato di Silvia Zanchi, 24, la donna che ieri mattina è stata trovata strangolata sul letto dell’appartamento dove i due vivevano. I carabinieri stanno cercando l’uomo da ieri. La sua auto, una Seat Ibiza rossa, è stata trovata a metà mattina sotto un ponte della E 45, in località Canili, nel comune di Verghereto (Forlì-Cesena), al confine tra Toscana e Emilia-Romagna. L’uomo non è reperibile dal giorno in cui, secondo gli investigatori, risalirebbe la morte della donna: giovedì sera. A trovare il corpo di Silvia, ieri, è stata la madre, preoccupata dal fatto che la figlia non rispondeva al cellulare. Il cadavere era sul letto, vestito con maglietta e pantaloni: sul collo c’erano i segni di uno strangolamento.

L'auto La Seat Ibiza è stata trovata verso le 9 in una stradina vicino all’area di servizio di Verghereto. La vettura, dopo i primi rilievi, è stata portata dai carabinieri a Sansepolcro, dove i due fidanzati vivevano, per ulteriori accertamenti. Sull’auto, a quanto è stato riferito, non sarebbero stati trovati biglietti del giovane o altri elementi utili alle indagini.