Argento a passo di record

Nuovo spunto dell’argento che ha segnato al fixing 10,27 dollari l’oncia, migliore chiusura degli ultimi ultimi 22 anni. Il flusso di denaro continua ad arrivare dai fondi che puntano sull’imminente lancio di nuovi prodotti finanziari legati alle quotazioni del metallo grigio. Oro in calo a 552,75 dollari nonostante la debolezza della valuta Usa. Resta difficile la lettura del trend dei metalli non ferrosi, quali zinco e rame, su cui continua a pesare lo scenario del rialzo dei tassi.