Aria fresca per i nonni: gratis dieci condizionatori

«Condizionatori d'aria gratis per gli anziani con difficoltà economiche»: è l'iniziativa organizzata insieme dai City Angels e dal Coordinamento dei comitati di quartiere «per venire incontro alle esigenze dei meno giovani». I primi dieci condizionatori verranno consegnati oggi alle ore 12 davanti alla postazione dei City angels accanto alla stazione Centrale, in piazza Duca d'Aosta (sul lato dell’hotel Gallia, guardando la stazione sulla sinistra).
L'operazione, soprannominata «Aria fresca a Milano per i nonni», come spiegano i promotori, è resa possibile dagli sponsor: Paolo Uguccioni del Coordinamento dei comitati di quartiere, il presidente Carlo Montalbetti, Combipel, il Cin Cin Bar di corso Buenos Aires, lo studio di consulenza Frei e quello di mediazione immobiliare Alberto Silvera. Ciascuno ha offerto alcuni condizionatori. Gli anziani sono stati scelti dai City Angels tra quelli più bisognosi, sia economicamente, sia di avere aria condizionata in casa.
La necessità di condizionatori nelle abitazioni dei nonni milanesi emerge anche dalle mail arrivate a Palazzo Marino e pubblicate sul sito www.comune.milano.it, nella sezione «A tu per tu con il sindaco». Secondo qualcuno, ad esempio, «servirebbero convenzioni da parte del Comune con i produttori di condizionatori, da destinare agli anziani bisognosi a prezzi ragionevoli». Un altro cittadino invece, probabilmente vittima di una «batosta» estiva, consiglia all’amministrazione di istituire «un albo di fornitori di servizi, redatto e controllato dal Comune, dedicato ai servizi di pronto intervento più comuni, come l’idraulico, l’elettricista... che non costino uno sproposito e non "sfruttino" la buona fede dell’anziano».