Aristofane e Socrate fra le «Nuvole»

Allo spazio No’hma va in scena fino a domenica le «Nuvole» di Aristofane, tradotto da Franco Manzoni per la regia di Charlie Owens. Gli spettacoli feriali iniziano alle 21, la domenica alle 16.30. Per informazioni: 02-45485085. In scena l’eterno conflitto tra padri e figli, vecchi e giovani, tradizioni e desiderio di novità. Aristofane vede nella figura di Socrate il sovvertitore del pensiero tradizionale e nel suo Pensatoio di filosofi e discepoli la matrice di ogni male e corruzione. Nella traduzione di Manzoni troviamo intatto il mondo di Aristofane, lo spirito polemico e le divinità come le Nuvole.