Armani apre la boutique su Second Life

Lo stilista dell'eleganza sceglie di sposare la democraticità di internet per permettere a più persone possibili di conoscere la sua moda e il suo avatar. Quello aperto da Armani su Second Life è una copia del suo concept store milanese

Milano - Quando il mondo virtuale più frequentato del momento attrae uno degli stilisti più amati nel mondo reale, vuol dire che la rivoluzione è ormai iniziata. E se il rivoluzionario della situazione è ninentepopodimenochè il signore dell’eleganza Giorgio Armani allora non resta che verificare quanto sia vero che moda chiama moda. Perché invece di aprire una nuova prestigiosa boutique nel centro di una delle più famose e visitate metropoli del mondo, lo stilista che alle sfilate milanesi ha stupito tutti con la sua donna siciliana sognatrice e pescatrice ha scelto di inaugurare il primo negozio su Second Life.

Concept store Si tratta di una copia speculare del concept store Armani/Manzoni di Milano. L’intento della casa di moda è offrire a tutti e 9.688.168 abitanti digitali almeno nella loro "seconda vita" l’occasione di entrare in uno dei negozi del celebre stilista. La nuova isola di Second Life aperta dallo stilista comprende un negozio Emporio Armani, un negozio Armani Jeans, un Emporio Armani Caffè, un corner Armani Profumi e Cosmetici e una libreria Armani/libri.

Acquisti virtual-reali È facile immaginare la simbiosi che legherà le due realtà: i residenti di Second Life potranno acquistare virtualmente gli abiti della stagione utilizzando Linden Dollars (la valuta in corso nel mondo virtuale) oppure potranno collegarsi al mondo reale e acquistare online nel nuovo negozio Emporio Armani, www.emporioarmani.com.

"Questa è moda democratica" "Con tutte le mie diverse collezioni ho sempre cercato di avere un approccio democratico alla moda. Oggi la democrazia che vige su internet mi ha permesso di fare un ulteriore passo, attraverso iniziative come lo streaming della mia collezione di Alta Moda da Parigi avvenuto all’inizio dell’anno, il recente lancio del mio negozio online e ora il mio primo negozio su Second Life. Ecco che finalmente riesco a essere in due luoghi contemporaneamente", ha dichiarato Giorgio Armani, il cui avatar è già pronto ad accogliere gli alter ego digitali dei propri clienti.