Armani Jeans bene in Lituania Valanga Bologna

da Vilnius

Più di un problema per Milano nella seconda partita di Eurolega. Dopo la batosta interna subìta dall’Efes Pilsen, l’Armani Jeans è andata a prendersi due punti preziosi in Lituania (65-59) contro il Lietuvos. Ma le scarpette rosse non hanno impressionato, non hanno mostrato autorevolezza, hanno segnato pochissimo e rischiato moltissimo. La corazzata di Lardo ha ancora bisogno di lavoro. Trascinata a tratti da un buon Shumpert e dai soliti guerrieri Fajardo e Gigena, è comunque riuscita a portare a casa il successo. Le maggiori sofferenze si sono verificate sotto i tabelloni, dove il serbo Mujezinovic è stato l’avversario più pericoloso.
Ma alla fine, pur con un punteggio basso, pur con un Calabria molto «fuori giri», pur con una concentrazione non ottimale, lo squadrone milanese ha portato a casa il successo. Che risulta il miglior viatico in Europa dopo l’inizio tutt’altro che esaltante della scorsa settimana. Prossimo appuntamento contro il Prokom al Forum il 17 novembre. Facile invece per Climamio Bologna che ha stracciato l’Aek Atene con un 88-55 che non ammette discussioni.