Armati di siringa rapinano studentesse

Nella notte tra giovedì e ieri due romani di 28 e 34 anni hanno rapinato tre studentesse, minacciandole con una siringa sporca di sangue e sostenendo di essere affetti da Hiv. Le ragazze, tutte ventenni, stavano rientrando a casa quando, all’ingresso del palazzo nella zona di Villa Gordiani, sono state fermate dai due che fingevano di aver dimenticato le chiavi del portone. Una volta dentro, però, i rapinatori hanno estratto le siringhe, si sono fatti consegnare tutti i soldi e sono fuggiti. Le ragazze, appena entrate in casa, hanno chiamato i carabinieri che poi hanno rintracciato e arrestato i due.