Arrestati italiani per furto di rame

Sono due italiani, uno di origine napoletana e il suo complice siciliano, gli autori di un furto di rame del valore complessivo di oltre 3mila euro avvenuto domenica sera nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Rogoredo. I due stavano caricando delle matasse di fili elettrici in rame a bordo di un grosso furgone, all’interno di un cantiere edile.
Una pattuglia del 112 li ha notati per caso ed è così che i carabinieri sono riusciti a bloccarli e poi ad arrestarli. I due uomini finiti in manette sono Angelo Carruggio, 36enne siciliano e Ciro Fusco, un 32enne originario di Napoli.