Arrestato argentino: trasportava cocaina

Tentava di portare in Italia venti chilogrammi di cocaina, ma è stato fermato e arrestato all’aeroporto di Fiumicino dai militari della Guardia di finanza e dai funzionari del servizio antifrode della dogana. Giovane, sorridente e tranquillo, il corriere era l’ultimo dei passeggeri appena sbarcati dal volo proveniente da Buenos Aires. Ha tentato, giunto il suo turno, di sfuggire ai controlli. Nel bagaglio di R.H.A., trentenne di nazionalità argentina, sono stati trovati venti chilogrammi di cocaina, suddivisi in quattro involucri con un grado di purezza superiore al 90 per cento.