Arrestato capo della baby gang ma torna a casa

Un ragazzo di 16 anni, ritenuto essere a capo di una baby gang, è stato arrestato a Napoli ma poi affidato dal giudice ai genitori. La baby gang agiva da tempo in via Toledo e prendeva di mira giovani ragazzi. L'accusa per il 16enne è quella di rapina, in concorso con altri due complici, in corso d'identificazione. Solo ieri pomeriggio in piazza del Gesù, l'ultimo colpo messo a segno dalla gang: quattro cellulari sottratti ad un gruppo di amici di età compresa tra i 13 e 15 anni. Sono stati i ragazzi vittime della rapina a fornire ai poliziotti elementi utili per arrivare alla «ricostruzione» della gang, anche se per il momento solo il 16enne è stato arrestato poiché gli altri ragazzi sono riusciti a dileguarsi attraverso i vicoli.\