Arrestato un croato re dei documenti falsi

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Pomezia hanno arrestato un uomo di origine croata domiciliato nel campo nomadi di Castel Romano, pregiudicato e nullafacente. Il malvivente, identificato in Osmanovic Alija, 32enne, era ricercato perché condannato ad una pena detentiva di un anno a seguito di una sentenza che lo dichiarava definitivamente colpevole di produzione e falsificazione di documenti d’identità. L’uomo era ritenuto un punto di riferimento per tutti coloro che avevano bisogno di documenti d’identità falsi.