Arrestato dai carabinieri il «rapinatore con siringa»

È stato arrestato dai carabinieri il rapinatore armato di siringa che aveva colpito nei giorni scorsi due esercizi del centro commerciale della Fiumara. Il primo episodio il 25 gennaio, nel negozio «Pharma Shop», quando, a volto scoperto, il rapinatore aveva minacciato la commessa e si era fatto consegnare 90 euro. Lunedì scorso la stessa tecnica è stata adottata nel negozio di abbigliamento «Coronel Tapioca», bottino: 514 euro. Grazie anche alle testimonianze dei presenti, i carabinieri hanno identificato il rapinatore nel trentenne rumeno L.D.V. che ha ammesso la responsabilità in diverse rapine, alcune forse effettuate sotto l'effetto di stupefacenti.