Arrestato un filippino spacciatore di shaboo

La polizia ha arrestato un cittadino filippino di 58 anni dopo averlo sorpreso, all’interno di una baracca sul greto del Tevere a Ponte Milvio, con quasi 200 grammi di shaboo, droga sintetica molto diffusa nella comunità filippina. Da qualche giorno gli agenti del commissariato Monteverde lo pedinavano: ieri mattina l’uomo, che spacciava proprio nella zona di Ponte Milvio, è tornato nella sua abitazione di fortuna. Qui i poliziotti lo hanno bloccato sequestrandogli numerose dosi dello stupefacente, tutto l’occorrente per tagliare la droga e 350 euro in banconote di vario taglio.