Arrestato il manager di Burlando e Pericu

Diego Pistacchi

Direttore generale capo di gabinetto. Come dire, la Regione è lui. Carlo Isola è stato il fedelissimo manager di Giuseppe Pericu, ora lo è anche di Claudio Burlando, che lo ha promosso ai vertici della Regione, presentandolo con una lettera scritta a tutti i capigruppo di maggioranza e opposizione come un tecnico affidabilissimo e degno di cieca fiducia. Carlo Isola è da ieri agli arresti domiciliari, accusato di essere al centro di un giro di tangenti relative ai servizi di ristorazione che serviva l’ospedale Galliera e molte strutture comunali. È solo un’accusa, al momento, quella che ha convinto il giudice per le indagini preliminari di Verona a firmare l’ordinanza di custodia cautelare eseguita ieri dalla guardia di finanza. È un’accusa ancora da dimostrare in sede di processo, ma che pesa politicamente sul Comune di Genova e sul sindaco Giuseppe Pericu, del quale Isola è stato capo di gabinetto, direttore del servizio Contratti e Appalti, direttore dei lavori pubblici. Isola è una persona, un tecnico, un manager sulle cui spalle le amministrazioni di sinistra hanno appoggiato per intero la macchina amministrativa degli enti che sono state chiamate a governare. La scelta di (...)