Arrestato presidente Comunità Olivo

Il presidente della Comunità Montana dell’Olivo, Pierluigi Leone, 54 anni, e la moglie Marina Neri, 62 anni, sono stati arrestati ieri mattina nella loro abitazione di Imperia, su ordine di custodia cautelare richiesto dal pubblico ministero Maria Paola Marrali, a firma del gip del tribunale locale. Per la coppia le accuse sono di concorso in peculato, ricettazione, truffa, in merito all’indebito percepimento di contributi comunitari, per un ammontare complessivo di circa 150mila euro. I soldi erano destinati allo sviluppo locale, mentre loro li avrebbero trattenuti. Nell’inchiesta sono coinvolte anche altre due persone indagate in stato di libertà. Secondo le accuse, Leone, che ha fatto attività politica in Forza Italia, avrebbe dirottato su un suo conto corrente parte delle somme con cui poi effettuava investimenti in titoli e fondi comuni. Secondo l’ordinanza del Gip Luigi Sanzo anche la moglie di Leone è stata posta agli arresti domiciliari.